Nonostante febbraio sia il mese più corto, esso ci ha portato quest’anno almeno due grandi opportunità.

Prima di tutto abbiamo potuto dirigere i nostri sforzi sulla replicabilità in Lombardia, Toscana e Umbria. Come potrete immaginare, un percorso di collaborazione su nuove Regioni richiede notevoli capacità di coordinamento e parecchio tempo. Abbiamo quindi deciso di cominciare al più presto con la verifica di replicabilità, a partire dalle Regioni in cui potenziali collaboratori hanno espresso interesse ad aprire un Bosco Vivo.

Inoltre abbiamo presentato Boschi Vivi in occasione della premiazione dei neo-imprenditori di RestartApp 2018 a San Sepolcro.

Fondazione Garrone prosegue con perseveranza nel finanziamento di giovani realtà che valorizzano l’Appennino. I tre vincitori di quest’anno si occupano di tre aspetti di grande attualità: la facilitazione dell’acquisto diretto di prodotti alimentari presso i produttori, la cultura della coltivazione e dei molteplici usi della canapa e la coltivazione di interessanti alimenti in espansione come le bacche di Goji.

In tale occasione una folta platea ha ascoltato con interesse il racconto di Boschi Vivi: come è nata l’idea, quale percorso ci ha portato fino ad oggi e quali sono le prospettive future.

Queste occasioni ci ricordano sempre come la gratitudine e la fiducia delle persone nei nostri confronti continuano a darci forza, ci aiutano a vedere lontano e a procedere con tutta la determinazione che questo progetto merita.